Traduzione:

Tag cloud

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Modelli Organizzativi D. Lgs. 231/01

LA RESPONSABILTA’ AMMINISTRATIVA DELLE AZIENDE (ex D.Lgs 231/2001)

Il decreto legislativo 231/01 prevede che la società e gli enti possano essere ritenuti responsabili in relazione a taluni reati commessi o tentati nell’interesse o a vantaggio delle società dagli amministratori e dai dipendenti. Il Decreto prevede un meccanismo di salvaguardia per le Società e per gli Enti che abbiano adottato Modelli di Organizzazione e Gestione di Controllo idonei a prevenire i reati stessi.

Lo Studio Mainini &  Associati si occupa anche di Responsabilità Amministrativa, redige, predispone, implementa ad aggiorna i Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo previsti dal D.Lgs 231/2001.

Le professionalità, le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere un adeguato programma di conformità ai requisiti richiesti sono differenti e legate, molto spesso, a specifiche esigenze.

Solitamente su queste basi si confrontano:

  • un consulente d’impresa conoscitore delle dinamiche aziendali
  • un avvocato civilista, specializzato in materia societaria
  • un commercialista
  • un avvocato penalista
  • un medico specializzato in medicina del lavoro

L’elenco dei reati previsti dal D.Lgs 231/01 è ampio e in continua evoluzione. Sono divisibili in due categorie: reati generici o trasversali (validi per tutte le aziende) e reati aziendali che dipendono dal settore operativo aziendale.

Reati societari

Reati contro la Pubblica Amministrazione

Reati di omicidio colposo e lesioni colpose antinfortunistiche

Delitti informatici e illecito di dati

Delitti in materia di violazione dei diritti d’autore

Reati ambientali (es):

–  lo scarico, l’emissione o l’immissione illeciti di sostanze o ionizzazioni nell’aria, nel suolo o nelle acque

–  la raccolta, il trasporto, il recupero o lo smaltimento dei rifiuti

–  l’esercizio di un impianto in cui sono  svolte attività pericolose

 
Print Friendly
Be Sociable, Share!